Trading online su eToro: come iniziare?

Trading su eToro, in cosa consiste

Chi ha intenzione di guadagnare seriamente praticando trading on-line si sarà già imbattuto in eToro, ma magari ancora non ne avrà saggiato la praticità e la grande potenzialità.

Ma cosa è eToro? eToro è un broker online che consente alle persone che vogliono investire di poterlo fare liberamente utilizzando diversi strumenti finanziari come valute, indici, azioni e materie prime. In poche parole, chi vuole investire con eToro ha solo l’imbarazzo della scelta sul come farlo.

Oltre a questa già di per sé grande potenzialità eToro prevede la possibilità di utilizzare il social trading. Cosa è il social trading? È una sorta di Facebook del trading, che permette di fare trading mentre si possono vedere i risultati ottenuti dagli altri investitori. I guadagni e le perdite dei trader sono aggiornati in tempo reale così come altri dati relativi al tempo di attività di ciascuno di essi ed al loro tasso di presenza sulla piattaforma.

La possibilità di restare aggiornati anche su ciò che sta avvenendo ad altri è possibile utilizzando l’apposita sezione social trading.

Ulteriori informazioni invitiamo ad approfondire l’argomento sul broker eToro su Migliorbrokerforex.net

Come guadagnare con eToro

Per guadagnare con eToro ci sono pochi e semplici passi da fare, ovvero:

  • iscriversi ad eToro;
  • effettuare un deposito da 100 a 200€;
  • scegliere i migliori 10 trader sulla piazza;
  • copiare le mosse dei trader prescelti;
  • attendere fino a fine mese, ritirando i guadagni.

La procedura è semplice: con un piccolo investimento di 100-200€ è possibile guadagnare una cifra che va da un minimo di 300 ad un massimo di 600€. Un’ottima rendita mensile, non trovi? Ovviamente se invece di 100-200€ effettuerai un investimento maggiore guadagnerai di più, ma questo dipende anche dalle tue disponibilità economiche.

Sono molte le persone che applicano con successo la strategia sopraelencata, persone che vengono chiamate anche ”Copy Trader”. Si tratta di investitori che hanno trovato un modo semplice e funzionale per guadagnare una rendita mensile fissa, senza rischiare ma applicandosi con dedizione e costanza grazie a un procedimento automatico. Sì, avete capito bene: automatico. Non sarà necessario starsene davanti a un computer per intere giornate.

Come avviene il Copy Trading

Il processo che sta alla base del Copy Trading è molto più semplice di quello che si potrebbe pensare: la piattaforma eToro permette infatti di effettuare una strategia di investimento volta a copiare le mosse di altri trader tramite la funzionalità ”Copy Trader”. Come scegliere però il trader da cui copiare le mosse? Semplice: con eToro e la sua modalità social puoi vedere i guadagni massimi e minimi e le perdite massime e minime di ogni trader, insieme ad altri dati veramente indicativi come le percentuali di guadagno raggiunte in diversi periodi (mensile, trimestrale, semestrale o annuale).

I trader da cui puoi copiare le strategie vengono chiamati Guru e sono investitori che sono stati capaci di guadagnare in maniera costante con il passare del tempo e che hanno dato il loro consenso a eToro di essere copiati da altri trader. Giustamente, la domanda spontanea può essere relativa a quale convenienza possono avere i Guru a farsi copiare da altri soggetti. Bene, la convenienza c’è ma c’è soprattutto un notevole guadagno: su ciò che gli investitori che hanno copiato i Guru guadagnano c’è una bella percentuale che finisce nelle tasche degli stessi Guru.
In questo modo è ben comprensibile il perché per questi trader anche farsi copiare diventi un vero e proprio affare.

Investire con eToro: un guadagno per tutti

È chiaro, quindi, che investire con eToro non comporta solo un guadagno per il broker ma anche per il Guru e, soprattutto, per chi investe e si affida a questi due soggetti. Il copy trading è infatti una procedura automatica e che non necessita una presenza costante davanti al computer o a un dispositivo mobile: anche questo fattore psicologico risulta molto importante ai fini del successo nel mondo del trading.

È infatti risaputo che, spesso, gli errori e le perdite di chi investe con il trading on-line sono legati a stanchezza, scarsa disciplina, sopravvento del fattore psicologico ed emozionale oppure un insieme di tutti questi elementi o parte di essi.

Lo schema applicato da eToro consente a tutti di guadagnare viene comunemente chiamato ”win to win” e permette a ciascuna parte in causa di rilevare un profitto:

  • eToro guadagna indirettamente attraverso il cosiddetto ”spread” che viene applicato ad ogni transazione effettuata dal trader e, proprio per questo motivo, ha tutto l’interesse nell’aumentare il numero degli investitori che utilizzano la sua piattaforma e che questi guadagnino
  • il cosiddetto ”guru” guadagna sia tramite gli incentivi trasferiti da eToro sia tramite i suoi investimenti e, proprio per questi motivi, opera con l’obiettivo di massimizzare il profitto. Anche ad esso conviene aiutare chi copia le sue operazioni, dal momento che ne trae un effettivo guadagno;
  • il trader, o piccolo trader, copia le operazioni del guru in tempo reale guadagnando in maniera passiva e senza fare praticamente nulla.

Quanto è possibile guadagnare copiando i trader di eToro?

A questo punto saranno sicuramente molti quelli che si chiederanno quanto è possibile guadagnare effettivamente investendo con eToro ed utilizzando la strategia del ”copy trading”. Si tratta di un quesito più che legittimo e che dipende da diversi fattori. Innanzitutto, è chiaro che maggiore è il capitale iniziale investito e maggiori saranno le possibilità di guadagnare. Purché questa positiva evenienza accada è indispensabile tuttavia scegliere il miglior trader da cui copiare le strategie di investimento, oltre che investire continuamente e ciclicamente i guadagni ottenuti tramite una politica di autofinanziamento. Su eToro esistono guru in grado di guadagnare più del 300% all’anno o addirittura in un mese: molto dipende dalla bravura, dall’esperienza e dal fiuto che ognuno di essi possiede.

Quello che di conseguenza un trader può guadagnare dipende da questi fattori, che in poche parole consentono di raddoppiare o addirittura triplicare il capitale iniziale investito e senza praticamente faticare. Ma quali sono i requisiti più importanti che un buon trader-guru deve possedere per far sì che l’investimento di un piccolo trader risulti vincente e remunerativo? Un consiglio importante è quello di seguire diversi trader e non di fossilizzarsi solo con uno di essi: la diversificazione, come in tutti gli investimenti, anche nel caso del ”copy trading” diventa fondamentale e consente di ridurre notevolmente i rischi derivanti da eventuali perdite. Per questo soprattutto nella fase iniziale dell’investimento è fondamentale seguire almeno 10 trader-guru ed evitare così che la perdita di un singolo trader possa comportare una perdita anche il piccolo trader con il conseguente rischio di dimezzare o addirittura annullare il capitale investito. Scegliere 10 trader fornisce la concreta possibilità di distribuire in maniera equa il capitale in diversi canali di investimento.

Quale può essere la percentuale di guadagno annuo con eToro?

Un altro accorgimento importante da adottare prima di investire con eToro è di scegliere il trader da cui copiare le strategie è quello di non basarsi solamente sul periodo finale in cui ha investito: lo stesso trader che un mese ha guadagnato un 200% può avere perso il 300% il mese precedente. Per ripararsi dal rischio che affidarsi a un trader di questo tipo potrebbe comportare risulta quindi molto utile basarsi su un grafico di statistica annuale, che consente di vedere non solo se un trader-guru ha guadagnato bene ma se, soprattutto, lo ha fatto con costanza e senza ricadute pesanti sul capitale iniziale.

Bisogna sempre ricordare che un’eventuale perdita di un guru rappresenterebbe anche una perdita per chi ha effettuato ”copy trading” su di esso: l’attenzione ai minimi dettagli diventa quindi fondamentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *