telescopio celestron

Telescopio Celestron, cos’è e come funziona questo concentrato di tecnologia

Il TeleCelestron: il mezzo più adatto per osservare le stelle.

Le caratteristiche generali di TeleCelestron.

Che guardare il manto stellato a occhio nudo sia romantico e affascinante non è affatto un segreto.

Tuttavia, è più interessante osservate i piccoli puntini luminosi nel cielo con un telescopio computerizzato da casa, come il telescopio celestron. Questo mezzo gode dell’innovatività elettronica e di quella ottica, che si sposano fino a formare un mezzo di osservazione unico nel suo genere.

Il meccanismo ottico del telescopio offre agli osservatori la possibilità di guardare immagini senza sfumature, prive di curvature ottiche o di coma. Che sia per osservare il cielo in visuale, o che sia per utilizzare la tecnologia dell’astroimaging, poco importa.

Perché il telescopio in questione è in grado di fornire prestazioni elevate in entrambi i casi. Inoltre, grazie alla particolare tecnologie StarSense Automatic Align, chiunque, anche senza grandi conoscenze nel campo, potrà allineare il telescopio nel giro di pochi secondi.

Dettagli aggiuntivi.

Come se tutto ciò non bastasse, il telescopio può essere abbinato all’applicazione per smartphone “Celestron Sky Portal” rendendo l’esperienza di osservazione ancora più unica e particolare.

Alcune opzioni interne del telescopio, poi, permettono di eseguire delle fotografie in alta qualità. All’interno, inoltre, il telescopio ospita una batteria ricaricabile tramite una piccola porta USB situata sul lato. In ogni caso la batteria ha un’autonomia di oltre 10 ore, il che permette al telescopio di funzionare in modo automatico per lunghi periodi di tempo, senza necessità di ricarica. Il telescopio Celestron al suo interno contiene anche un dispositivo Wi-Fi, mentre l’applicazione dà la possibilità agli osservatori di controllare l’accessorio in modalità remota da lontano.

La modalità di memorizzazione del dispositivo offre la possibilità agli utenti di lavorare con gli oltre 120.000 immagini od oggetti memorizzati sulla scheda di memoria del telescopio. L’unica pecca negativa del telescopio, è che questo non funziona con i dispositivi windows, ma soltanto con gli iOS e gli Android. Anche la montatura è completamente nuova e gode di novità interessanti, come la sua caratteristica altazimutale.

Il telescopio ospita una tastiera Nexstar. E grazie alla tecnologia di allineamento automatico è possibile puntare uno dei tanti astri contenuti nell’universo andando a selezionarli dal proprio tablet o dal proprio smartphone. L’interfaccia multimediale del telescopio ha un software integrato che mostra il cielo sopra all’osservatore in tempo reale. Al lato si può vedere una lista di tutti gli astri osservabili divisi in base al luogo di osservazione, all’ora e alla date.

La tecnologia Fastar and HyperStar dà la possibilità all’osservatore di riprendere delle immagini particolari salvandole poi sulla memoria del telescopio, senza utilizzare dispositivi esterni oppure autoguide.

Parametri fisici del telescopio Celestron.

Tra tutti i dispositivi utili per osservare le stelle, questo è sicuramente uno dei più piccoli e migliori per quanto riguarda il rapporto tra dimensione e qualità.

La lunghezza focale di Celestron è pari a 2030 millimetri, mentre il diametro è di 20,3 cm.

La trasportabilità del telescopio è ottimo, mentre il suo peso è variabile in base ad alcuni dettagli tecnici che possono essere aggiunti al telescopio, ma in genere è di circa 16 chilogrammi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *