Cosa vedere a Roma

Cosa visitare a Roma: i luoghi da non perdere

Che siate viaggiatori d’esperienza, o che siate turisti da week end, una delle mete sicuramente da non poter perdere è la capitale per eccellenza: Roma. Roma è stata il fulcro dell’Impero Romano nei secoli dal I al V d.C. La sua espansione è stata così forte da poterne vedere ancora oggi tutto quello che ha creato e che ci ha lasciato in eredità.

Una città unica e magnifica, con monumenti a perdita d’occhio e opere d’arte di artisti di calibro come Michelangelo, Caravaggio, che rappresentano la maggiore espressione della capitale. Simboli oramai conosciuti in tutto il mondo come il Colosseo, diventano anche la rappresentazione fisica di ciò che Roma è diventata nel tempo: un agglomerato di passato e di presente che si interseca perfettamente anche con il futuro.

Per visitare Roma ci vuole tempo, determinazione ed organizzazione; muniti di guide e consigli utili recuperati da siti come Romabbella.com, ci saranno di grande aiuto per poter affrontare tutte le strade impervie di Roma, dalla Appia antica alle piazze più in voga come Piazza del Popolo o Piazza Navona.

Nelle maggiori guide di Roma, si mettono in evidenza i monumenti principali da visitare assolutamente; chiese, monumenti, musei, palazzi, parchi, piazze, siti archeologici, ville, diventano la porta per entrare nell’antichità ai tempi dell’Impero Romano. Se dovessimo fare una lista dei monumenti da visitare, in cima ci sarebbe sicuramente il Colosseo, con la sua immensità, ai tempi di oggi rappresenta ancora la maestosità dell’Impero.

In vicinanza al Colosseo meritano una visita i Fori Imperiali, che le vie e le piazze dove venivano rappresentano fatti gli scambi commerciali e gli affari. Proseguendo per via dei Fori Imperiali, arriveremo ben presto all’Altare della Patria con la tomba del milite ignoto.

Meritano una visita anche il Pantheon, luogo sacro dedicato alle divinità passate, presenti e future, e la Basilica di San Pietro, che si trova in territorio di Città del Vaticano, ricca di architettura e opere d’arte tra cui la Pietà di Michelangelo. Piazza di Spagna potrebbe essere l’ultimo ma non meno importante luogo da visitare.

Roma non è soltanto una città; vivere Roma, e girarla nelle ore giornaliere e serali, ci mostra quanto sia diversa, seppur bellissima questa capitale. Ascoltare le persone del posto, sentire gli odori, vedere i monumenti significa davvero entrare in una semplicità ed allo stesso tempo una grandezza immensa.

Vivamente consigliata la permanenza di almeno 5 giorni a Roma per poter vedere al meglio tutte quelle che sono le particolarità di questa capitale dallo stile unico ed inconfondibile. I monumenti presenti e le opere d’arte rimarranno impresse nella memoria per il resto della vita; Roma racchiude le opere più maestose e gli scenari più ricercati.

Completa lo splendore di questa città, anche la presenza di Città del Vaticano, con la piazza a ridosso della città romana, meta di migliaia di religiosi ogni anno, che assalgono piazza San Pietro per poter ascoltare e vivere la messa o altre funzioni religiose di Papa Francesco. Roma è l’unica città al mondo dove si incontrano regimi politici e religiosi compattandosi in un’unica grande capitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *