Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Mar 16, 2020 in Animali | 0 comments

Avere un cane fa bene alla salute: ecco perché, e cosa sapere prima di prenderlo

Avere un cane fa bene alla salute: ecco perché, e cosa sapere prima di prenderlo

Da sempre considerato il migliore amico dell’uomo, il cane è un animale che riesce a portare nella vita del suo padrone tantissimi benefici di ogni genere: gentile, divertente e premuroso, il cane si prende cura della sua famiglia, e inoltre riesce ad avere un effetto positivo anche sulla salute.

Sono sempre di più, infatti, gli studi scientifici che provano come, all’atto pratico, la presenza di un cane nella quotidianità riesca a migliorare la qualità della vita di chi lo ha in casa.

Andiamo a scoprire insieme nel dettaglio perché il cane fa bene alla salute e cosa bisogna sapere prima di adottarne uno in famiglia.

I motivi per cui avere un cane fa bene alla salute

Non sono solo i proprietari dei cani, entusiasti dei loro cuccioli, a vantare i benefici dell’avere un animale in casa: anche la scienza, infatti, ha provato che vivere a contatto con questi animali dona dei reali benefici.

  • Il buonumore. Secondo lo studio effettuato dalla rivista Society & Animals, chi ha un cane ride di più: gli scienziati, per provare la loro teoria, hanno chiesto a una serie di persone di registrare quante volte ridevano in una giornata, rilevando che i proprietari di cani ridevano molto di più di chi non possedeva animali domestici.
  • La socievolezza. Degli scienziati inglesi hanno mostrato come l’avere un cane, portarlo a passeggiare e in generale fare attività con lui, porti i proprietari a incontrare più facilmente altre persone, a raccontarsi le proprie esperienze e a ritrovarsi più volentieri.
  • La salute. Uno studio pubblicato sul Proceedings of the National Academy of Sciences ha dimostrato come, la presenza di un cane in casa, sviluppi una serie di microbi che difendono dalla comparsa di alcune malattie e allergie.
  • Ci rendono attivi. Dover portare il cane fuori obbliga anche i più pigri a svolgere un regolare e quotidiano esercizio fisico che, anche se moderato, combatte uno stile di vita troppo sedentario e deleterio per la salute.
  • Ci danno un obiettivo. Prenderci cura di un essere vivente regala uno scopo alle nostre giornate. Uno studio pubblicato sul Journal of Social Psychology ha dimostrato come siano soprattutto gli anziani a beneficiare di questo aspetto dell’avere un cane: chi ha un animale, infatti, risulta più sereno, sia socialmente sia emotivamente.
  • Cancellano la solitudine. La compagnia di un cane è una vera benedizione nel prevenire la solitudine, la depressione e l’isolamento sociale. Non è un caso, infatti, che questi animali siano usati per la pet therapy in tantissime occasione, dalle malattie fisiche a quelle psichiche.

Cosa sapere prima di prendere un cane

Avere un cane è un’esperienza benefica da tanti punti di vista, ma adottarlo comporta anche prendersi una serie di responsabilità da cui non ci si può più tirare indietro. Il cane, infatti, non è un soprammobile o un giocattolo, ma un essere vivente: sarà necessario, quindi, avere pazienza, avere empatia, capire e rispettare i suoi bisogni, impegnarsi a dedicargli del tempo per portarlo fuori, farlo giocare, accudirlo. Avere un cane ha anche un costo economico, tra vaccini, cibo e tolettature, e questo è un aspetto da tenere bene a mente prima di decidere se farlo entrare in famiglia, o se magari non è il momento adatto. Ma più di tutto, il cane ha bisogno dell’affetto del suo padrone: qualunque sia il motivo della scelta di prendere un cane, quindi, fate attenzione a essere ben consapevoli che diventerete totalmente responsabile della vita di un’animale, e valutate se siete pronti o no a questo tipo d’impegno.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *