Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Ott 3, 2019 in Animali | 0 comments

Loris lento: ecco perché NON è un animale domestico!

Loris lento: ecco perché NON è un animale domestico!

Forse non tutti conoscono il nome di questo simpatico e curioso animaletto, ma basta cercare una sua immagine su internet per riconoscerlo. Protagonista di video e foto postate sui social, chiunque si sarà imbattuto, (seppur virtualmente) almeno una volta nei suoi dolci e tristi occhioni. Purtroppo, questa bestiola simile ad una scimmietta, non è un animale da compagnia, da tenere in casa, anche se può sembrarlo. Si tratta, invece, di una specie in via d’estinzioneche va tutelata e preservata, e non ama nemmeno il contatto umano e lo stress che la gente continua ad imporgli per poter postarlo sui canali social e mostrarlo ai followers.

La vendita del Loris Lento

In nessun negozio del nostro Paese è possibile trovare in vetrina una specie di questo esemplare, e non è nemmeno possibile ordinarlo. Questo perché la vendita del Loris non è legale.Tuttavia, data la richiesta sempre più elevata sul mercato, i commercianti senza scrupoli importano dal sudest asiaticovari esemplari da poter rivendere. La cattura è molto cruenta, si tratta di animali selvatici che vengono addomesticati con la forza, e per poterlo fare occorre strappargli i denti poiché il morso di questa bestiola è molto forte e doloroso, inoltre provoca reazioni allergiche non trascurabili.

Questa operazione spesso viene effettuata senza neppure anestesia. Tutte queste barbarie hanno portato il loris lento a rischiare l’estinzione. Non lasciatevi quindi intenerire quando vedete dei video nei quali questo animale si lascia solleticare liberamente: la bestiola non morde chi gioca con lui semplicemente perché ne è impossibilitata, non perché reputa questa pratica come piacevole. Al contrario, si tratta di una vera e propria tortura, ed il fatto che sollevi le sue braccia è dovuto al tentativo di attivare una ghiandola velenosacontenuta nei suoi gomiti. Inoltre, i commercianti, per trafficare esemplari da rivendere, li trasportano in condizioni di salute precarie, in situazioni di malnutrizione e lasciandoli viaggiare nella stessa gabbia contenente le carcasse degli altri animaletti deceduti durante il lungo viaggio.

Le caratteristiche dell’animale

Il nome scientificodi questo primate è Nycticebus. Il suo habitat naturale è la parte sud-est del continente asiatico, come la Cina e le Filippine, ma è possibile trovarlo anche in Africa meridionale. Si tratta di animali notturni, e la denominazione “lento” nel nome comune della specie è dovuta ai suoi movimenti molto lenti e cauti. Solitamente è un animale solitario, che vive in un determinato territorio delimitato con l’urina, ma può accadere sporadicamente di trovare dei piccoli nuclei familiari.

Questa specie si nutre principalmente di piccoli vertebrati vivi che cacciano silenziosamente e solo a volte di alcuni tipi di frutta matura. La dimensionedel loris lento varia dai 20 ai 40 cm con un peso fino ai 2kg. Il pelo è corto e molto folto, di una colorazione bruna o grigiastra e con tonalità differenti lungo il ventre. La codadell’animale è cortissima, inoltre sono dotati di pollice opponibileed unghie simili a quelle degli umani. La loro particolarità sono gli occhi molto grandi e profondi, incavati nel viso.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *