Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Lug 12, 2019 in donna | 1 comment

Idratare e rivitalizzare la tua pelle mentre indossi un capo di abbigliamento

Idratare e rivitalizzare la tua pelle mentre indossi un capo di abbigliamento

Rendere la pelle più bella, idratata e rivitalizzata semplicemente indossando un capo di abbigliamento: sogno?

No, realtà e possibilità grazie ai tessuti funzionali frutto di studi tecnologici e biochimici che sfruttano l’inclusione in trama e ordito di nanoparticelle o altri accorgimenti che stimolano l’attivazione di processi fisiologici virtuosi.

Il tutto indossando una gonna perfetta per l’ufficio oppure un insospettabile legging che lavora a nostro favore durante le normali attività quotidiane.

In palestra

Ottimizzare i risultati positivi di una sessione di running o fitness in palestra andando oltre il rafforzamento muscolare e la tonificazione per provvedere anche, durante il training, a idratare e rivitalizzare la propria pelle oggi è possibile con l’abbigliamento tecnico di ultima generazione.

Utilizzando il calore corporeo sprigionato durante la pratica sportiva, le microcapsule integrate nelle stoffe aiutano a snellire, drenare, ridurre… i risultati si notano in fretta, amplificati come sono da quelli già esito dell’attività sportiva.

In più, si ottengono tutti i benefici del massaggio prodotto dalla stoffa che leviga la pelle rilasciando principi attivi come vitamine A ed E, aloe vera o caffeina che abbinano agli effetti anticellulite quelli di contrasto all’invecchiamento cellulare. 

Outdoor e running

Pattinare, correre nel parco, dedicarsi al fitwalking in città o a un po’ di trekking in montagna, ma anche giocare a beach volley in spiaggia e perfino concludere la partita con un tuffo in acqua: oggi ormai l’abbigliamento tecnico e funzionale si adatta a ogni momento della giornata e dello sport.

Costumi da bagno compresi.

Completi tecnici da uomo o da donna, articolati in top, magliette, pantaloni e soprattutto leggings che essendo attillati favoriscono l’elemento massaggio stoffa-pelle: in generale non c’è che l’imbarazzo della scelta. 

Tecnologia e ricerca

Se è possibile il rilascio di principi attivi preziosi per amplificare la bellezza e il benessere della pelle, in altri casi la ricerca punta ad indurre processi fisiologici come la produzione di sostanze specifiche.

Tra queste l’ossido nitrico.

La ricerca tecnologica e scientifica giapponese consente di integrare nei tessuti delle nanoparticelle ceramiche che assorbono il calore del corpo e glielo rimandano sotto forma di infrarossi.

L’effetto benessere avviene così secondo processi naturali dell’organismo semplicemente indossando i capi che ormai tentano di affacciarsi oltre la soglia dell’abito sportivo per cucirsi addosso sotto forma di gonne, canotte, maglie o capi comunque adatti anche all’ufficio o a fronteggiare gli impegni quotidiani.

Colore e moda

Chi tema di dover sacrificare stile ed estetica alla scienza è in errore.

Una volta trattati tecnologicamente, i tessuti sono infatti disponibili in ogni tinta, grana e fantasia.

Così la moda è soddisfatta e la bellezza… è fatta!

1 Comment

  1. Buongiorno sono il titolare di dermalena s.a.s una piccola azienda che tratta gli inestetismi della pelle mi chiedevo se ci sono dei tessuti che possono essere utilizzati per fare dei guanti e dei calzini che riescano ad aiutare le fase di idratazione e cicatrizzazione.
    cordialmente
    andrea calderan

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *