Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Lug 26, 2019 in Uncategorized | 0 comments

Microblading: caratteristiche e costi

Il microblading

Il microblading è una tecnica che si sta diffondendo rapidamente tra le donne e che consente di ottenere delle sopracciglia scolpite e perfettamente definite.

Si tratta di un trucco semi-permanente che permette di introdurre il pigmento sotto la cute in modo tale che il disegno ottenuto abbia una durata considerevole nel tempo.

L’esperta abilitata ad eseguire questa pratica cerca anzitutto di trovare la nuance più simile a quella naturale ed utilizzando una sorta di penna riempie le zone vuote del sopracciglio.

Il procedimento prevede delle microincisioni effettuate con aghi piccolissimi in grado di disegnare i peli mancanti e dare un volume maggiore alle sopracciglia.

Infatti con il passare degli anni le sopracciglia possono variare di forma a causa di ritocchi eseguiti male ed è possibile che perdano la loro originaria bellezza.

Con l’uso di questa tecnica si possono ottenere ottimi risultati anche in assenza totale di peluria creando un effetto 6D oppure si può optare per una migliore definizione della forma o un maggior infoltimento.

I pigmenti usati per il microblading non sono altro che minerali capaci di ridurre il rischio di allergie e di evitare cambiamenti di colore che compromettono l’opera eseguita.

Il trattamento dura circa 45 minuti a seconda dei casi e comporta un periodo di guarigione di almeno 30 giorni in base al tipo di pelle.

Microblading: differenze con il tatuaggio e costi

Il microblading si differenzia dal tatuaggio specie per il tipo strumenti utilizzati e per la tecnica infatti mentre nel tatuaggio si adopera uno strumento che introduce il colore meccanicamente, nel microblading ogni pelo viene disegnato manualmente dal professionista in modo da ottenere un risultato più naturale possibile.

Inoltre mentre nel microblading il pigmento è introdotto nell’epidermide, nel tatuaggio l’inserimento avviene nel derma ossia uno strato meno superficiale del primo.

Un elemento comune ad entrambi è la modalità di preparazione della pelle al trattamento cioè la necessaria idratazione della parte, l’astensione dall’uso di farmaci come l’aspirina od ancora l’uso della vasellina dopo ogni doccia.

La durata del microblading si aggira sui 12 o 18 mesi ed il suo costo può essere di 200 euro a trattamento secondo i casi.

Si può optare anche per il microshading ossia una tecnica simile al microblading ma più adatta a pelli grasse, oleose e sensibili.

Questa pratica sfrutta l’ombra proiettata dai peli e ricopre le parti che ne sono prive con puntini microscopici.

Il microshading dura comunque circa un anno ma può persistere anche fino a 3 anni quando vengono presi degli accorgimenti periodici.

Oggi questa nuova moda sta interessando in modo rilevante il mondo femminile in quanto si tratta di una soluzione pratica e comoda che permette alle donne di non dovere ritoccare quotidianamente le sopracciglia specie quando si svolgono ritmi frenetici dati dal lavoro e dalle mille incombenze.

Se si desiderano maggiori informazioni si consiglia di visitare il sito www.jurgitajasiunaite.com che offre anche la possibilità di usufruire di vari, utili e interessanti servizi per l’utente.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *