Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Ott 13, 2020 in Arredamento | 0 comments

Come arredare casa con pochi soldi

Come arredare casa con pochi soldi

Non è detto che chi ha pochi soldi non possa arredare casa come vuole. Basta semplicemente usare dei piccoli accorgimenti, far aguzzare l’ingegno e il gioco è fatto. Seguendo come un filone ben predefinito e confezionato. Come fare? Ecco alcuni suggerimenti che fanno al caso tuo.

Usare le mensole

Se prima erano un oggetto quasi obsoleto. O, comunque, poco ricercato, ora non è più così. Anzi, le mensole sono diventate uno strumento utilissimo per personalizzare la tua casa senza dover spendere un mucchio di soldi.

Infatti, al di là poi dell’aspetto specifico che, comunque, riguarda la personalità di ognuno di noi, con le mensole puoi poggiare oggetti – anche relativamente pesanti – senza essere ‘obbligato’ a comprare un mobile.

Poi, se riesci a sistemarle in un certo modo, potrai ottenere anche un bell’effetto scenografico. Insomma, hai praticamente tutto da guadagnarci.

Appendere fotografie ricordo piuttosto che quadri

Molte volte, per dare quel pizzico di nobiltà alla casa, si appendono quadri, anche costosi. Ma non sempre è la soluzione migliore. La casa è un qualcosa di così personale che non deve essere legato al giudizio personale. Ti devi trovare a tuo agio. Devi, quindi, renderla unica, di tua proprietà. Non nel senso letterale del termine, ma proprio inteso come personalità.

Quale soluzione migliori rispetto alle foto da appendere? Foto che fanno ritornare in te dei ricordi, che rappresentano una parte di te. E, per tornare nel tema dell’articolo, che ovviamente hanno un costo nettamente ridotto rispetto a un quadro.

Stampare delle foto, infatti, ti costerà pochi euro: fermo restando che, inoltre, è anche un’attività che puoi fare comodamente a casa tua, acquistando dei fogli adatti e utilizzando una stampante.

Ricicla e riutilizza

Prima di buttare qualcosa, prima di comprare un oggetto nuovo, prova a capire se davvero quelli che hai sono inutilizzabili o rotti. Perché, riciclandoli o riutilizzandoli puoi risparmiare un bel po’ di soldi e dare anche una mano all’ambiente.

Se, ad esempio, la tua lavatrice non funziona più, prima di entrare nel panico e comprarne una nuova, prova a capire se puoi ripararla e riutilizzarla. Magari è un problema di poco conto e, quindi, potresti non buttare soldi.

Noi abbiamo fatto l’esempio della lavatrice ma potremmo farlo per qualsiasi altra cosa che riguardi l’arredo. Un mobile che volevi buttare ma che invece sarebbe perfetto, una scrivania a cui avevi già dato il benservito. Insomma, gli esempi possono essere davvero tanti. Basta soltanto avere spirito di adattamento.

Come hai potuto vedere, quindi, arredare bene una casa non vuol dire necessariamente spendere tanti soldi. Ma, anzi, spesso è proprio nel risparmio che si trovano le migliori occasioni. Perché, lo ribadiamo, i nostri spazi sono, appunto, i ‘nostri’ spazi.

È necessario, quindi, che si distinguano dagli altri e che diano un senso di personalità forte. Senza essere minimamente standardizzati. E, ti assicuriamo, che arredare con risparmio riguarda tutti gli ambienti della tua casa, tutte le stanze. Ti basta capire prima di tutto ciò che vuoi e, poi, agire di conseguenza. 

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *