Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Lug 5, 2019 in Arredamento | 0 comments

Illuminazione casa: idee e errori da evitare

Illuminazione casa: idee e errori da evitare

L’illuminazione all’interno delle case è uno degli aspetti che si è maggiormente evoluto negli ultimi periodi, se in passato per completare questo impianto era sufficiente posizionare un lampadario al centro della stanza, ad oggi non è così.

La nuova frontiera del design ha influenzato anche il settore dell’illuminazione che si è azionato per proporre novità e modifiche funzionali e pratiche che consentono di viversi al meglio la propria abitazione.

Confrontando l’impianto precedente rispetto a quello che va per la maggiore adesso la differenza è abissale e ci sono degli errori molto importanti che possono essere tranquillamente evitati avendo cura di posizionare con criterio ogni fonte di luce.

Il primo errore è proprio quello relativo al posizionamento di un’unica luce centrale, che illumina in modo eccessivo una sola parte della stanza, spesso neppure quella maggiormente utilizzata, trascurandone tutte le parti laterali. 

Errori nell’illuminazione

Per ovviare alla presenza di un unica luce centrale, errore comune ma a cui è possibile porre rimedio, basta posizionare altre luci nelle zone laterali, procedendo con quella che viene chiamata illuminazione a strati.

Infatti è possibile godere della bellezza e del design innovativo di un lampadario ed allo stesso tempo sfruttare la luce laterale data da applique posizionate sul muro, che magari seguono e non stonano col design della luce principale.

Inoltre è possibile posizionare anche una fonte luminosa fissa, come una grande lampada che possa dare luci agli angoli della casa spesso troppo trascurati.

Un secondo errore che molti compiono è quello di non provvedere in modo adeguato all’illuminazione non curando angoli di casa funzionali come il piano cucina, posizionando una barra luminosa con tanti led sarà possibile cucinare in modo comodo con la luminosità giusta e spegnerla quando non necessaria.

La giusta illuminazione riesce a rendere la casa in apparenza molto più grande, rimediando ad eventuali difetti ottici e permettendo di godersi ogni spazio.

Cosa non fare con l’illuminazione

Una abitudine comune è quella di posizionare le abat jour ai lati del letto, questa tipologia di illuminazione può essere molto utile per coloro che non leggono a letto e non svolgono nessun altra attività che abbisogni di molta luce, in caso contrario è preferibile applicare una luce led sopra il letto, comoda e funzionale permette di leggere senza sforzare troppo la vista.

Anche i faretti ad incasso, soluzione moderna cui tutti fanno eccessivo uso non sono sempre la soluzione giusta, questi, vanno posizionati con criterio e parsimonia.

Bisogna sempre preferire la funzionalità al design, lampade molto belle ma che in sostanza non servono a nulla sono da evitare.

Infine, prevedere un dimmer può essere molto utile per risparmiare energia ed al tempo stesso creare la giusta atmosfera in ogni stanza della casa.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *