Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Giu 19, 2020 in Aziende | 0 comments

Couscoussiera o Tajine

Couscoussiera o Tajine

Molti di voi non conosceranno le Tajine o Couscoussiere che sono delle pentole particolari che, come dice il nome, vengono utilizzate per cuocere il couscous.

Questa pentola è in terracotta, con una forma di un tronco di cono, ma è stata riprodotta anche in acciaio inox per gli utilizzi degli occidentali. In realtà la pentola originaria per cuocere il couscous si chiama Tajine ed è un tegame in terracotta che presenta una base circolare e un coperchio a cono. La particolare forma di questo tegame fu ideata per permettere una cottura quasi al vapore dovuta anche alla condensa dell’acqua che permette, grazie alle spezie che possono essere inserite, un mix di sapori in modo molto particolare. Si può acquistare comodamente su internet, ma attenzione a quelli tropo decorati perché non sono adatti per cuocere gli alimenti, ma hanno solo uno scopo ornamentale.

La prima vola che si utilizza il Tajine in terracotta è bene lasciarlo immerso per qualche ora nell’acqua e poi cospargere il fondo con olio di oliva. In seguito bisogna riempirlo di acqua e olio e metterlo in forno a 200 gradi per circa 20 minuti. Importante è anche la manutenzione e la pulizia, che deve avvenire utilizzando una spazzola, olio e limone: non bisogna utilizzare detergenti chimici perché esiste il rischio che vengano assorbiti dalla terracotta e poi rilasciati durante l’utilizzo.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *