Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Giu 21, 2018 in Imprese edili | 0 comments

Alberto La Rocca: La storia di un imprenditore di Sora

Alberto La Rocca: La storia di un imprenditore di Sora

Attualmente ricopre l’incarico di componente del Consiglio Direttivo di ANCE Frosinone ed è anche membro del Consiglio Generale di ANCE Lazio, ma chi è Alberto La Rocca?

A Sora, comune in cui è nato il 23 luglio del 1949, è conosciuto per la sua laboriosità e ambizione, ma anche per la voglia di mettersi in gioco ed entrare in politica con l’obbiettivo di aiutare la terra in cui è nato, e in cui sono nati i suoi due figli, a risorgere e a crescere. Alberto La Rocca è il classico caso di figlio che decide di seguire le orme del padre, infatti prendendo spunto dalla società fondata da Gaetano La Rocca, ha deciso di specializzarsi nel mondo dell’edilizia mettendo in piedi una ditta tutta sua.

Nessuno avrebbe potuto immaginare che quella piccola attività edile fondata nell’84 avrebbe vissuto un percorso tanto florido e produttivo. Ma grazie alla tenacia, all’umiltà e al dinamismo, che da sempre caratterizzano l’imprenditore di Sora classe ’49, è stato possibile realizzare un sogno. Infatti, quella che era stata fondata come una piccola società di persone, una Società a responsabilità limitata, con l’impegno e la determinazione di tutti quelli che vi hanno preso parte, e soprattutto del suo fondatore Alberto La Rocca, all’alba del nuovo millennio si è trasformata in una Società per Azioni.

Ma vediamo insieme quale è stato il percorso di crescita formativa e professionale dell’imprenditore di Sora.

Chi è Alberto La Rocca?

Dopo aver conseguito la maturità scientifica presso il ‘G. Sulplicio’ di Veroli nel ’68, Alberto La Rocca decide di iscriversi all’Università di Pisa frequentando la facoltà di Ingegneria. Ha vent’anni e le idee poco chiare su cosa ha intenzione di fare nella sua vita, tuttavia l’esperienza universitaria gli consente di comprendere che il percorso accademico non è la strada giusta da seguire. Per questo motivo, pur avendo sostenuto 10 esami, nel 1971 lascia l’università. Tra il 1973 e il 1974 vive l’esperienza del servizio militare come Ufficiale di Complemento nell’Arma dell’Artiglieria. Proprio in questo contesto consegue il Diploma di Geometra presso l’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri ‘Cesare Baronio’, nel suo comune d’origine.

All’età di 24 anni il richiamo per quella sarà la sua più grande intuizione diventa sempre più forte e sulla scia del padre Gaetano, che nel 1948 avviò un’attività imprenditoriale nel campo dell’edilizia, Alberto La Rocca fonda la sua ditta edile: la Delta Costruzioni Srl.

L’attività dell’imprenditore di Sora è stata fondata nel 1984 e nel corso degli anni ’90 ha vissuto un forte sviluppo grazie all’incremento dei lavori che gli venivano commissionati. Questa crescita ha portato, all’inizio del nuovo millennio (2003), alla trasformazione della società di persone fondata nell’84, in una S.p.A. ossia una società di capitali, con ben 150 dipendenti.

La Delta Costruzioni S.r.l si trasforma in S.p.A.

L’ormai 54enne Albero La Rocca assiste alla trasformazione della sua azienda, fondata 19 anni prima, in una Società per Azioni di cui diventa Amministratore Delegato, carica che lascerà l’anno successivo in favore del figlio Gaetano. Il ruolo di AD viene lasciato al figlio, anche perché il 2004 rappresenta l’anno in cui l’imprenditore di Sora viene eletto e nominato Presidente del Consiglio di Amministrazione.

I ruoli istituzionali ricoperti da Alberto La Rocca sono davvero numerosi e testimoniano il suo impegno in campo edile. La sua volontà di buttarsi nel mondo complesso e spesso impegnativo della politica, invece, sono la testimonianza di quanto sia legato alla sua terra natale e di quanto voglia intervenire attivamente per dare ai figli e suoi concittadini una Sora migliore.

In questo periodo di grosse incertezze, Alberto La Rocca rappresenta un modello da emulare per tutti i giovani e ricorda alle nuove generazioni di essere pazienti, di non essere frettolosi e approssimativi, ma soprattutto di avere fiducia in sé stessi, perché: “niente è impossibile e a tutto si può legittimamente aspirare. Ma ci vuole impegno, sacrificio, determinazione e perfino qualche rinuncia“.

Gli incarichi istituzionali ricoperti da Alberto La Rocca dagli anni ’80 agli anni 2000:

  • Amministratore della Cassa Edile di Frosinone, tra il 1981 e il 1990;
  • Presidente della Sezione dei Costruttori Edili di Confindustria, incarico ricoperto tra il 1994 e il 1998;
  • Presidente del Consiglio di Amministrazione del Fidurcel, una Società Finanziaria controllata dall’U.R.C.E.L. (Unione Regionale Costruttori Edili Lazio);
  • Componente della Giunta dell’Unione Industriale di Frosinone, incarico ricoperto a cavallo tra il 2005 e il 2011;
  • Presidente del Comitato Paritetico di Frosinone, ruolo istituzionale ricoperto anch’esso tra il 2005 e il 2011;
  • Consigliere d’Amministrazione del Confidimpresa Lazio, tra il 2007 e il 2011.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *