Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Lug 24, 2019 in Matrimonio | 0 comments

Attrezzatura fotografica per matrimoni

Attrezzatura fotografica per matrimoni

Ami la fotografia, hai frequentato un corso, hai studiato tanto e adesso sei pronto per mettere in pratica quello che hai appreso, ma quale attrezzatura fotografica acquistare se si vuole diventare fotografo per matrimoni professionista? Chiaramente serve un tipo di attrezzatura specifica, possibilmente di buona qualità, ma non c’è bisogno di spendere un patrimonio, almeno quando si sta iniziando a lavorare.

Attrezzatura fotografica base per cominciare

Inizia da una considerazione fondamentale: il matrimonio è un evento che, come minimo, dura una giornata, o quasi. Fare questo calcolo è fondamentale perché non puoi affrontare diverse ore di lavoro se non hai tutti gli strumenti necessari.

Se poi il matrimonio ha inizio al mattino, dovrai anche considerare il cambio di luce perché con tutta probabilità si protrarrà fino alla sera. In questo caso la cosa migliore da fare è informarsi prima e portare solo l’attrezzatura necessaria. In fase d’acquisto, però, devi prevedere tutto.

Mediamente ti serve un corpo macchina che possa lavorare ad alti ISO, diciamo dai 6400 in su. Anche le inquadrature potrebbero essere molto varie, per cui organizzati di conseguenza, se hai la possibilità procurati un sigma dock sony e, potrebbe tornarti molto utile.

Quale obiettivo scegliere

Gli obiettivi grandangolari sono molto utilizzati nei matrimoni. Hanno una lunghezza focale breve, 50 mm, pertanto l’angolo di ripresa è ampio, in modo da consentire scatti che hanno come soggetti ampi gruppi, cosa piuttosto frequente nei matrimoni.

attrezzatura foto

Anche i teleobiettivi sono utilizzati nei matrimoni. Rispetto al grandangolo hanno una lunghezza focale maggiore ai 50 mm e sono ideali quando si deve scattare a una certa distanza dal soggetto, come può accadere, per esempio, durante la funzione in chiesa.

Obiettivo macro

Durante un matromonio, però, può capitare anche di dover fotografare dettagli come per esempio l’abito della sposa o il bouquet o dei dettagli della torta. Insomma, non pare una buona scelta quella di lasciare quest’obiettivo a casa, anche perché possono facilmente essere utilizati per i primi piani.

Ovviamente se parti con un budget contenuto, puoi tralasciare, almeno in un primo momento, l’obiettivo macro, ma in seguito, quando il lavoro ti onsentirà di ammortizzare la spesa, non dovresti privartene.

Un ultimo consiglio

Ci sono diversi negozi online che ti consentono di risparmiare diversi euro sull’attrezzatura, il consiglio è quindi quello di fare una ricerca sul web e valutare quale possa essere il negozio che meglio risponde alle tue esigenze, sia come scelta dell’attrezzatura, sia come costi.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *