Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Ago 2, 2019 in Matrimonio | 0 comments

Sposarsi in Sicilia: tradizioni

Sposarsi in Sicilia: tradizioni

La Sicilia, denominata anche “perla del Mediterraneo” è una regione che offre una moltitudine di location suggestive per poter celebrare un matrimonio da sogno, specialmente nella stagione estiva.

Il clima in Sicilia è più caldo rispetto ad altre zone di Italia, e grazie a questa caratteristica è possibile sposarsi sotto i raggi del sole anche a maggio (anche se, tradizionalmente, sposarsi a maggio oppure ad agosto non è di buon augurio in questa zona) o dopo i mesi estivi tra fine settembre ed ottobre.

Gli scenari naturali offerti dalla Sicilia, in particolar modo sul mare, offrono degli sfondi fiabeschi per le foto del giorno indimenticabile. Le ultime tendenze vogliono che anche il rito sia celebrato in spiaggia, in un clima informale dove sposi ed invitati passeggiano a piedi nudi.

Un’altra tendenza è l’arrivo della sposa in barca, con il suo lungo strascico, che raggiunge il suo promesso come un’ammaliante sirena. Insomma, per tutti questi motivi, di sicuro la Sicilia è la scelta migliore per delle nozze indimenticabili.

Le tradizioni degli sposi

La Sicilia è una terra fortemente legata alle tradizioni, soprattutto quelle concernenti il giorno delle nozze. Le usanze, però, sono molto mutate nel tempo.

Se, ad oggi, l’abito bianco è il simbolo dei matrimoni tradizionali come in tutta Italia, c’è da dire che non è stato sempre così. Nell’800 in alcune zone dell’isola, infatti, la donna era solita indossare un abito azzurro per le sue nozze.

Una tradizione che, invece, continua ad esser portata avanti dai futuri sposi è quella di esporre i regali ricevuti sul tavolo.

Gli invitati al ricevimento, infatti, in Sicilia sono soliti recarsi in casa dei familiari degli sposi o presso la futura casa coniugale per lasciare i loro doni prima di banchettare. Gli sposi offrono ai loro sposi dolci e confetti.

In Sicilia inoltre si usa scegliere una coppia di compari di anello, che possono essere i testimoni o altri amici molto vicini agli sposi. Il loro compito è quello di regalare le fedi.

Le location più suggestive

La Sicilia è una delle cornici più affascinanti da poter scegliere per il proprio matrimonio. Offre scenari romantici, allegria, tradizioni, ottimo cibo con prezzi contenuti e porzioni abbondanti, specialmente con buon pesce fresco e profumi di agrumi.

Chi sceglie di sposarsi in questa regione lo fa non solo perché ci abita o perché ci è cresciuto, ma spesso decide di  spostarsi appositamente per le nozze da altre parti d’Italia. Per il rito religioso, è possibile scegliere diverse chiese con stili di diverse epoche storiche: arabe, bizantine, normanne, barocche, neoclassiche. Se si decide di optare per il rito civile, invece, è possibile trovare addirittura dei castelli, come il Castello Delle Aci ad Acireale (Catania), il Castello Ducale ad Agrigento, il castello di Solanto a Palermo situato tra due baie, il Castello Tafuri arroccato sul mare a Siriacusa.

Queste incantevoli soluzioni, che faranno sentire la sposa una vera e propria principessa d’altri tempi, sono disponibili anche per celebrare ricevimenti che lasceranno gli ospiti senza parole.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *