Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Mag 11, 2016 in Salute | 0 comments

Capelli estate 2016 guida completa alla migliore scelta

Capelli estate 2016 guida completa alla migliore scelta

Capelli estate 2016: quali saranno i migliori trend di capelli per l’estate 2016? È questa la domanda che tante donne si stanno facendo in questi giorni, nella speranza di poter arrivare all’attesa bella stagione con un taglio di capelli che possa rispecchiare la propria personalità e, contemporaneamente, le tendenze più gettonate del momento. Cerchiamo allora di fornire una pronta risposta al quesito in apertura, grazie anche ai consigli che ci sono stati forniti da www.capellistyle.it.

Quali tagli?

capelli estate 2016Cominciamo con l’esposizione dei migliori tagli di capelli per l’estate 2016. Pur con le dovute eccezioni, il punto di arrivo del vostro restyling dovrebbe essere rappresentato dalla comodità nel “portare” la vostra chioma. Pertanto, via libera ad asimmetrie, look finti sbarazzini, frange e frangette, tagli lunghi gipsy, onde morbide e così via.

Secondo alcuni stilisti, l’estate 2016, dopo tanti mesi di predominio dei corti, potrebbe rappresentare il punto di partenza dei tagli di capelli lunghi, scalati e dinamici. Il long bob è tra di essi uno dei punti di riferimento, ma non mancano altre alternative al lob, soprattutto nella versione wavy, perfetta per l’estate. Se invece preferite ancora i corti, potete optare per i pixie cut alla maschietta, ricordando sempre l’importanza di ciuffi spettinati e frange appena accennate: queste ultime potrebbero rappresentare il vostro punto di forza inatteso, incorniciando il volto e rendendo sempre più seducente lo sguardo.

Capelli estate 2016, che pettinatura?

Una volta scelto il taglio e la sua lunghezza, giunge il momento di arrivare all’approccio con una “nuova” pettinatura che possa ben contraddistinguere il vostro look. Il consiglio fornitoci è quello di optare per un taglio versatile, che possa prestarsi a diversi stili a seconda delle occasioni e del momento. Dunque, cercate sempre di personalizzare la pettinatura, ricordando che  si potrà passare dal liscio al mosso in pochi istanti attraverso appositi prodotti o con una sapiente mano e qualche colpo di spazzola. Ricordate altresì che d’estate è molto gettonato il look wet (ma senza esagerare!) così come i raccolti.

Infine, un suggerimento “segreto”: giocate sempre con i dettagli, poiché a volte è sufficiente un ciuffo che si alza in una cresta spettinata, o una frangia che si allunga dolcemente sugli occhi, per dare al vostro stile un impatto ineguagliabile!

Che colore?

Concludiamo infine con un breve approfondimento sul colore di capelli, un altro degli elementi che potrà ben far apprezzare la vostra chioma. Ancor di più di quanto non sia già successo negli ultimi mesi, il vostro colore di capelli potrà essere adattato sulla base della vostra personalità attingendo al ricchissimo ventaglio di tendenze contemporanee. La gamma di colorazioni e di tecniche cui attingere è estremamente ampia e diversificata, e sarà sufficiente una bella chiacchierata con il vostro parrucchiere di fiducia per poter arrivare in tempi rapidi all’individuazione della giusta soluzione di rinnovamento.

Nel far ciò, tenete sempre a mente che il colore è un elemento indispensabile per la buona riuscita di qualsiasi taglio, in grado di dare profondità e tridimensionalità. Per la scelta, fatevi guidare dal vostro istinto e dai consigli del parrucchiere: potete optare per un tono classico o per altre nuance alla moda, dal rosa al biondo platino, dal grey hair al blu, e così via.

Se poi volete andare a colpo sicuro, ricordate che, al di là dell’opportuna scelta di colore, è importante optare per una tecnica moderna, che possa rispecchiare sulla vostra chioma la necessità di approcciare a una maggiore naturalezza e esigenza di luminosità. Dall’ombre hair al balayage, dallo shatush alle altre tecniche più moderne, non sono certamente  le alternative di maggior spessore per poter dare luce al viso, e catturare gli sguardi altrui.

Per quanto attiene infine i toni più tradizionali e sobri, si registra il prepotente ritorno del castano, reso attuale da marroni freddi, lucenti e intensi. Bene anche le sfumature color cioccolato, più calde e dolci, così come il richiamo del rosso, nelle sue varie declinazioni. Per chi vuole osare un po’ di più, continuano a imperversare i grey hair e, per chi vuole  ritagliarsi un ruolo ancora più alternativo, il blu.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *