Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Feb 17, 2016 in Servizi | 0 comments

Consigli per un pozzo nero sano

Consigli per un pozzo nero sano

I pozzi neri e la loro cura

I pozzi neri sono contenitori sotterranei che vengono posti nei pressi di soluzioni abitative indipendenti o di condomini dove non è possibile allacciarsi alla rete fognaria municipale.

I proprietari di queste fosse settiche devono osservare alcune regole imposte dalla normativa vigente nel settore, che riguardano la pulizia dei pozzi neri che va effettuata periodicamente.

Al contrario delle normali rete fognarie, i pozzi neri non sono provvisti di un depuratore finale e le norme prevedono che si osservino condizioni igienico sanitarie impeccabili, affinché possa essere tutelata la salute dell’uomo e quella dell’ambiente.

Sul territorio nazionale la stragrande maggioranza delle abitazioni è allacciata ai moderni sistemi di fognatura, tuttavia, è possibile che siano presenti queste soluzioni alternative che non sono affatto ‘primitive’, a patto che i pozzi vengano curati con un sistema manutentivo ineccepibile.

È importante ricordare che le fosse settiche sono destinate alla raccolta di deiezioni ed è necessario impedire l’ostruzione, la fuoriuscita di acqua stagnante o il cattivo odore.

Solo una ditta specializzata può intervenire in tal senso con interventi periodici o svuotamenti più frequenti a seconda dei casi.

Un monitoraggio costante per assicurare longevità al pozzo nero

pozzo neroLo svuotamento dei pozzi neri, solitamente, va effettuato annualmente ma la regola, non è fissa poiché il livello dell’acqua può sovraccaricarsi per svariati motivi.

Ci sono diverse maniere per comprendere se lo svuotamento va effettuato prima del tempo programmato.
Per prima cosa, quando si tira lo scarico del water si avvertono degli strani rumori e l’acqua stenta a scendere.
Inoltre, gli scarichi del lavello della cucina o del lavandino del bagno potrebbero emanare odori sgradevoli.
È basilare controllare che il terreno in corrispondenza con l’apertura del pozzo nero non sia eccessivamente bagnato, poiché episodi del genere sono sinonimo di acqua stagnante.

Naturalmente, la frequenza dello svuotamento del pozzo dipende anche dal numero di persone che lo adoperano.
Il pozzo viene svuotato con pompe aspiranti montate su specifiche autobotti e questo materiale organico, verrà smaltito presso un’azienda di smaltimento rifiuti autorizzata.

L’importanza della video ispezione

Dopo lo svuotamento sarebbe opportuno procedere ad una video ispezione della fossa settica per verificare se ci sono lesioni al serbatoio sotterraneo o danni ai fori d’afflusso.

Uno degli aspetti più importanti e mirati alla cura del pozzo nero è proprio la video ispezione, che avviene grazie alle innovative telecamere appositamente studiate per esplorare correttamente le fognature e le fosse biologiche in genere.

Si tratta di una strumentazione all’avanguardia e di ultima concezione che scopre le cause di eventuali otturazioni o malfunzionamenti.

Le ditte specializzate nello spurgo pozzi neri, conoscono perfettamente le procedure da seguire, perché le tubazioni non sono tutte uguali ma variano come ampiezza, forma e materiale.

L’intervento non è invasivo e viene messo in atto con la massima precisione e sicurezza e dopo un’attenta verifica, gli operatori procederanno ad un accurato risciacquo del fondo e delle pareti del pozzo nero per rimuovere calcare, incrostazioni e germi virali o batterici.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *