Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Gen 2, 2019 in Servizi | 0 comments

Ristrutturazioni edili a Roma: come orientarsi

Ristrutturazioni edili a Roma: come orientarsi

Possedere un edificio e vivere stabilmente nella Capitale permette di avere molti agi e una qualità della vita migliore rispetto agli standard ma, allo stesso modo, comporta spese maggiori, a partire dai semplici generi alimentari fino ad arrivare a possibili interventi edili.

Infatti, ristrutturare uno stabile a Roma richiede un costo molto elevato, probabilmente il più alto del Paese.

Il motivo di questo rincaro è da ricercarsi nella importante storia della Capitale nella quale sorgono un grande numero di edifici, di stili architettonici molto diversi fra loro.

Questa promiscuità genera una sorta di caos nel mondo edile romano, le cui imprese si ritrovano a dover ristrutturare, nell’arco di poco tempo, stabili totalmente diversi fra di loro, rendendo impossibile l’offerta di preventivi a prezzi vantaggiosi.

Come valutare il costo di un intervento edile a Roma?

Le spese relative ad una ristrutturazione a Roma possono essere calcolate soltanto da esperti nel settore ed è per questo fondamentale richiedere molti preventivi.

Anche su internet molte imprese edili romane offrono un preventivo gratuito dei propri lavori proposti come, ad esempio, inteext.it.

Inoltre sono nate molte aziende online di comparazione prezzi che permettono al cliente di poter confrontare i tanti preventivi offerti dalle imprese edili romane della ristrutturazione richiesta.

Inoltre, è bene che il cliente conosca perfettamente l’intervento di ristrutturazione da effettuare nella Capitale, al fine di evitare qualsiasi fregatura.

In tal senso deve essere chiaro che i prezzi di ristrutturazione a Roma possano variare sia in base al tipo di intervento scelto, che alla zona nella quale sorge lo stabile. Infatti, quando si parla di ristrutturazione di uno stabile presente nel centro storico romano, si dovrà tenere a mente che la relativa spesa sarà molto esosa.

Questo è dovuto al fatto che tali edifici possiedono caratteristiche architettoniche molto antiche e ricercate e le imprese edili che intervengono su di essi dovranno impegnarsi ancora di più per poterle rispettare ed esaltarne lo stile.

Oltre il luogo nel quale sorge l’edificio da ristrutturare è bene conoscere anche l’entità dell’intervento da svolgere.

Un semplice intervento di manutenzione ordinaria, come un rifacimento del pavimento, avrà un costo molto inferiore rispetto ad una ristrutturazione più impegnativa che può riguardare, ad esempio, l’impianto di riscaldamento e prevede, di conseguenza, il miglioramento del sistema di isolamento termico.

Come risparmiare su interventi di ristrutturazione a Roma?

Per poter effettuare un intervento di ristrutturazione a Roma, contenendo le spese, è fondamentale richiedere molti preventivi alle tante imprese edili della capitale per poi scegliere quello più vantaggioso.

Inoltre, è bene sapere che la maggior parte delle ristrutturazioni godono delle detrazioni fiscali che vanno a decurtare il costo finale dell’intervento del 50%.

È quindi fondamentale essere a conoscenza del tipo di ristrutturazione necessaria e richiedere ad esperti una stima del costo finale per riuscire a barcamenarsi nel mare impervio dell’edilizia romana e andare a scegliere, infine, la soluzione più conveniente.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *