Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Ott 17, 2018 in Servizi | 0 comments

Scrittura Creativa: le regole per imparare a scrivere bene

Scrittura Creativa: le regole per imparare a scrivere bene

La lingua italiana è un patrimonio dal valore inestimabile, già a scuola si impara a scrivere bene attraverso la svolgimento di esercizi e la stesura di vari temi. Purtroppo però molte persone commettono nonostante il percorso di studi, errori di grammatica e ortografia molto gravi.

Infatti nonostante si possiedano grandi doti creative pari a quelle dei più grandi romanzieri, è indispensabile conoscere le basi della sintassi italiana e la grammatica, il valore di un buon elaborato infatti si basa su una buona conoscenza della cultura generale e la padronanza della lingua.

La regola base per riuscire nella scrittura creativa, oltre ad un costante esercizio pratico è leggere. Attraverso la lettura infatti si riescono ad imparare termini nuovi, a capirne il significato e a saperli inserire al meglio all’interno di qualunque testo, dimostrando padronanza della lingua e un vocabolario ricco che rende ogni elaborato molto più avvincente, permettendoti di utilizzare il giusto tono per sottolineare ogni diversa occasione. Solo in questo modo attraverso la scrittura di può esprimere la propria personalità.

Scrivere in modo creativo non è difficile, ci sono infatti delle regole basilari che se seguite permettono di fare un ottimo lavoro anche a coloro che non sono particolarmente portati per la scrittura.

Procedere al lavoro di stesura in modo schematico e ordinato permette di mettere insieme tutte le idee nel modo più corretto e completo possibile, perciò è indispensabile munirsi di uno schema base da seguire, suddividendo il lavoro in varie fasi equilibrate, è sufficiente prevedere un preambolo, uno svolgimento ed una conclusione. Procurarsi un vocabolario in modo da dissipare dei possibili dubbi sulla grafia di una parola,permette di evitare errori banali ed infine è importantissimo rileggere il testo.

Una o due riletture, magari a distanza di qualche minuto, consentono di avere maggiore contezza del testo, rielaborando in modo più fluido e completo i vari periodi. I periodi brevi permettono di condensare in poche parole un pensiero complesso, da preferire ad enunciati lunghi e dispersivi il cui significato è spesso oscuro o difficile da capire.

Scrittori, parolieri e filosofi di una certa fama hanno rivelato i loro segreti per scrivere bene. Umberto Eco ad esempio consiglia di non utilizzare termini volgari o banali, di fare attenzione al tono utilizzato per enfatizzare i diversi concetti ed evitare di eccedere con aggettivazioni o elucubrazioni varie. Ottimi corsi che forniscono una preparazione base per un’ottima scrittura creativa sono quelli tenuti da Fusolab (per quello di scrittura creativa, visita la pagina).

La scrittura creativa permette di dare sfogo alle proprie capacità, permettendo a tutti di dare vita ai propri pensieri attraverso le parole. Scrivere in modo creativo non vuol dire solo riempire dei semplici fogli bianchi, ma animare attraverso la scrittura personaggi, situazioni ed ambienti, per dare vita ad un vero e proprio film delle emozioni.

Mettere per iscritto le proprie idee consente di ampliarle e svilupparle in modo interessante, imparando tutti i trucchi del mestiere per dare vita alle proprie ispirazioni. Non servono requisiti particolari per scrivere bene, ma sono una discreta dose di buona volontà.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *