Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Apr 16, 2021 in Turismo | 0 comments

Sicilia, le 5 mete da visitare nel 2021

Sicilia, le 5 mete da visitare nel 2021

Strategicamente situata nel cuore del Mediterraneo, le mutevoli fortune della Sicilia sotto una serie di colonizzatori hanno lasciato una ricca gamma di siti storici da esplorare, dai templi greci alle ville romane, fino a fortezze medievali e sontuose città barocche. Di questa terra è dunque possibile conoscere la storia antica mentre si esplora la Valle dei Templi di Agrigento, si ammira la complessità del mosaico bizantino a Palermo, si passeggia lungo le strade sofisticate di Siracusa o ci si avventura sulle pendici dell’Etna il vulcano più attivo d’Europa. In riferimento a quanto sin qui premesso, ecco le 5 mete da visitare nel 2021 in Sicilia.

La città di Palermo

Situata in posizione strategica nel cuore del Mediterraneo, Palermo è stata per migliaia di anni un centro di scambi, potere e cultura. Tra il IX e il XII secolo era una delle città più importanti d’Europa e oggi le sue strade sono fiancheggiate da un mix di architettura bizantina, araba, normanna, rinascimentale e barocca. Questo complesso patrimonio storico-culturale si combina con una comunità incredibilmente vivace, in una città in cui chiese stravaganti siedono accanto a palazzi maestosi e mercati simili ai souq arabi. Palermo inoltre è la città più grande della Sicilia e, anche se può sembrare un luogo caotico, vagando per le sue strade si inizia presto ad apprezzarla

L’elegante città di Siracusa

La città più elegante della Sicilia è sicuramente Siracusa che un tempo rivaleggiava con Atene in termini di importanza e nell’antichità dominava il commercio attraverso il Mediterraneo. Inoltre era un luogo altamente sofisticato e prospero che attirava importanti statisti, commercianti, artisti e architetti e la loro eredità è chiara mentre oggi si cammina per le sue strade. Insieme ad antichi templi e arene, catacombe nascoste e celebri musei, in occasione di una vista a Siracusa è possibile dunque scoprire una serie di palazzi barocchi e ottimi ristoranti che rendono questa città una destinazione a dir poco gratificante

La sofisticata Taormina

Arroccata sulle pendici del Monte Tauro e affacciata su due baie, Taormina è la destinazione più glamour della regione Sicilia. Scrittori, artisti e aristocratici si sono per questo motivo riversati qui nel corso dei secoli per godersi i panorami e passeggiare per le belle strade fiancheggiate da palazzi medievali. Eleganti chiese siedono tra l’altro su incantevoli piazze, i fiori si riversano sui balconi, le fontane sgorgano e ai margini della città si trova un Teatro Greco situato in una posizione davvero spettacolare che rende la località popolare e dal grande fascino

Il parco naturalistico dell’Etna

Il Monte Etna domina il paesaggio della Sicilia orientale, e la sua vetta innevata spesso emette fumo o lava fusa contro un cielo azzurro e limpido. Il vulcano è tra l’altro uno dei più attivi del mondo, eppure quasi un quarto della popolazione della Sicilia vive sulle pendici o alle falde. Il terreno ricco di minerali offre inoltre le condizioni ideali per l’agricoltura, ottimo cibo e vino e quindi lo rende un luogo gratificante da visitare. In questo contesto il visitatore avrà anche la possibilità di ammirare una miriade di architettura barocca scolpita nella roccia vulcanica nella vicina Catania, ossia la seconda città più grande della Sicilia e un luogo che riflette l’intensa energia della montagna che incombe sopra di essa

La valle dei templi di Agrigento

La destinazione turistica più gratificante della Sicilia è Agrigento, famosa soprattutto per i suoi templi greci classici che si trovano su un crinale in pendenza all’interno della cosiddetta Valle dei Templi appena sotto la città. Risalenti al V secolo a.C. le rovine facevano parte dell’antica città di Akragas, un tempo uno degli avamposti più sontuosi dell’Impero greco. La moderna Agrigento ha ancora oggi un nucleo medievale leggendario, chiese barocche, una cattedrale normanna e molti ristoranti e bar vivaci lungo le strade strette e tortuose che rendono il luogo suggestivo per passeggiare dopo una giornata di visite turistiche ai suddetti siti archeologici

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *