Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Set 13, 2019 in Turismo | 0 comments

Tour enogastronomici nel Piemonte, quali possibili mete?

Tour enogastronomici nel Piemonte, quali possibili mete?

Piemonte, terra di colline e montagne, è un luogo ideale per la produzione di vini, formaggi ed altre prelibatezze italiane.
Unendo alcune tappe che scopriremo insieme, possiamo ottenere un tour enogastromico invidiabile dal resto delle regioni italiane.

Ecco quindi che andremo a vedere, quali sono le attrazioni più meritevoli.

Tra le più conosciute, solitamente svolte in periodo settembrino, troviamo la Fiera Medievale in provincia d’Asti.
Giullari, Cartomanti, ed altre figure folkloristiche vanno a popolare e colorare le strade di Cocconato. Nelle varie locande vengono serviti piatti ispirati alle ricette medievali, affiancati da vino locale.
Il tutto servito in stoviglie di coccio e posate di legno.

Godendo sempre del periodo di settembre, possiamo mirare alle specialità di “Gusto di Meliga” .
Tra bancarelle di artigianato e prodotti tipici, possiamo gustare il quotato “Pan ëd melia“, in versione sia dolce che salata, insieme a tanti altri piatti ottenuti dalla lavorazione del mais locale.

Altro evento cardine di questa mese è il “Festival dei Mieli Amè l’Amel” a Sommariva del Bosco.
Una fiera enogastronomica incentrata sul miele piemontese, ma che offre anche un grande assortimento di vini e formaggi.

A Fontaneto d’Agogna si tiene invece la “Fiera della Cipolla Bionda“.
Sempre nel periodo di fine estate.
Birre artigianali, vini delle Colline Novaresi e mercato contadino, si uniscono al resto dei prodotti locali: tapulone, miacce, ganasin, cipolle in pastella, hamburger di fassona piemontese e molto altro.
Il tutto circondato da musica e prodotti artigianali.

Altre tappe da non perdere sono le famose “Strade dei Vini” che attraversano tutto il Piemonte, conosciute per la produzione di specialità vinicole diverse.
In queste strade è possibile visitare cantine, aziende vinicole e fare degustazioni.
Le più conosciute attraversano: Monteferrato, Astesana, Colli Tortonesi e della Langa.

A questo punto, non rimane che l’imbarazzo della scelta.
Il consiglio è quello di cominciare dalle mete che più vi allettano, seguendo il filo delle attrazioni limitrofe.

Lungo tutto il territorio piemontese potrete trovare realtà più piccole rispetto a quelle elencate, che sapranno in ugual modo impreziosire la vostra esperienza enogastronomica.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *