Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Ott 27, 2020 in Web Marketing | 0 comments

Dubbi e domande frequenti sul video marketing

Dubbi e domande frequenti sul video marketing

Quando un piccolo o grande imprenditore decide di investire in marketing quasi sempre pensa solo ed esclusivamente al sito web e alla pubblicazione dei contenuti sui social. Il formato video viene escluso dalle strategie nonostante sia quello che più tra tutti è in grado di portare risultati. Per questo oggi abbiamo deciso di togliere ogni dubbio o perplessità sull’argomento rispondendo alle domande più frequenti riguardo la necessità di mettere in atto una strategia di video marketing.

Costa molto?

Il costo della produzione di video è l’argomento che più tra tutti desta una certa preoccupazione. Per rispondere a questa domanda dovresti prima aver stabilito un piano d’azione che preveda tempi, necessità, risorse e budget. Successivamente dovresti rivolgerti ad una buona agenzia di produzione video Milano e richiedere un preventivo sulla base del tuo piano. DI norma il costo dipende dalla mole di lavoro e dal tipo di strumenti che sono necessari per rispondere alle tue esigenze e, quindi, non è possibile stabilire se sia costoso o poco dispendioso. Una buona agenzia realizza il preventivo anche in base al tuo volume d’affari, nel rispetto degli obiettivi che intendi raggiungere. Quindi il costo per la realizzazione di video è sempre proporzionale all’ambiziosità del tuo progetto.

È impegnativo?

Si e no. Dipende. Se devi realizzare un video di ringraziamento del tipo after movie per le persone che hanno partecipato al tuo evento di inaugurazione il lavoro non è impegnativo. Diverso è l’impegno richiesto per la produzione di un pacchetto di spot promozionali da trasmettere in televisione o per la realizzazione di un mini video corso di formazione online. Se ti affidi a dei professionisti l’impegno è relativo anche se dovrai certamente impegnarti con loro per elaborare un piano d’azione convincente.

Posso fare da solo?

Non ci sono limiti alle capacità umane per cui si, sicuramente puoi fare da solo ottenendo anche buoni risultati. Dato che nulla si improvvisa, tuttavia, dovrai mettere in conto un investimento in studio e nell’acquisto dei giusti accessori per procedere alle riprese. È vero che gli smartphone di oggi sono davvero molto validi per quanto riguarda la risoluzione e la nitidezza delle immagini ma, senza una formazione in video making, è molto difficile raggiungere risultati vicini a quelli professionali. Dovrai quindi stabilire il budget di cui disponi e il tempo che potrai dedicare a questa attività. Come per ogni decisione in marketing, quindi, dovrai sempre prevedere un investimento ed un ritorno senza mai iniziare a caso.

Come si stima un buon risultato?

La risposta in questo caso è molto semplice: con le analisi sul rendimento dei video pubblicati. Gli strumenti messi a disposizione dal web ti consentono di capire click, percentuali di abbandono e durata delle visioni medie con le quali capirai cosa deve essere migliorato. Anche questo aspetto è generalmente affidato ad un  team di esperti ma analisi e monitoraggio sono ambiti meno impegnativi della realizzazione stessa del video. Un buon risultato lo si ottiene quando l’investimento si traduce in un ritorno che basti almeno a compensare la spesa sostenuta per cui, come vedi, la cosa più importante è avere un piano e seguirlo fedelmente.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *