Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Mar 9, 2020 in Servizi | 0 comments

Come pulire in maniera perfetta un pozzo

Come pulire in maniera perfetta un pozzo

Avere a propria disposizione un pozzo all’interno della propria abitazione, significa usufruire di numerosi vantaggi, soprattutto dal punto di vista economico: infatti chi ne ha uno, sa molto bene che rappresenta una preziosa fonte idrica non solo domestica ma anche per irrigare l’orto.

Purtroppo, con il trascorrere del tempo diventa quasi normale che il suo funzionamento non si rivela più efficace come dovrebbe, le motivazioni a tal riguardo potrebbero essere numerose; tra le più comuni vi sono:

  • corrosioni,
  • incrostazioni,
  • ostruzioni,
  • insabbiamenti.

Pertanto di fronte a questi possibili inconvenienti ci si chiede come ci si deve comportare e soprattutto a chi ci si può rivolgere per ovviare a tale problematica, evitando il fai da te che potrebbe comportare un danno permanente.

Tra le numerose aziende specializzate in pulizia dei pozzi, senza dubbio Carrare Spurghi S.r.l da sempre leader di settore, esegue ogni genere di spurgo liberando condotte e pozzi da eventuali ostruzioni o materiali solidi o semi solidi.

Competenza e professionalità dunque, sono al servizio della clientela; grazie all’utilizzo di strumenti d’avanguardia sono in grado di pulire adeguatamente il pozzo ed eliminare eventuali sporcizie o residui accumulati sulla parete o sul fondo.

Se il problema è di piccola entità, si potrebbe procedere anche da soli a risolverlo, ma occorre dimestichezza e un pizzico di esperienza alle spalle, oltre a possedere macchinari e prodotti appositi.

Vediamo in tal caso come procedere.

Come avviene la pulizia di un pozzo

Una delle prime operazioni che viene compiuta è quella di preparare un’elettropompa dotata di un tubo in gomma abbastanza lungo che consente di poter raggiungere in profondità il pozzo.

Per una maggiore sicurezza bisognerà fissare il tubo con una fascetta in modo tale che non si sposti a causa dell’elevata pressione dell’elettropompa.

A questo punto viene posizionato il macchinario sul fondo del proprio pozzo, anche se è doveroso sottolineare che ci sono alcuni modelli che permettono di offrire performance migliori a qualche metro di distanza piuttosto che adagiarlo proprio sulla base.

Adesso non resta che inserire la spina nella presa di corrente e si potrà procedere con la lavorazione suddetta. Si potrà notare come tutta l’acqua sporca accumulata nel fondo del pozzo venga eliminata, anche se talvolta può accadere che melma e residui rimangano attaccati sulle pareti e in questo caso bisognerà procedere con appositi prodotti per la rimozione.

Di prodotti sul mercato, ce ne sono tantissimi, ma è importante sceglierne uno che tuteli non solo l’ambiente ma anche il pozzo stesso, perché ce ne sono alcuni che si presentano molto aggressivi che potrebbero compromettere l’ambiente, il pozzo stesso, ma anche la propria salute.

Per questa ragione si rivela di vitale importanza rivolgersi solo ed esclusivamente a ditte specializzate nel settore, in quanto avranno la giusta dimestichezza ed esperienza alle spalle.

L’importanza della pulizia del pozzo

Pulire a fondo un pozzo è una pratica che va fatta di tanto in tanto, perché se si trascura è chiaro che la melma e la sporcizia con il tempo si accumuleranno, e il risultato che ne consegue sarà un’acqua completamente sporca che potrebbe comportare anche danni agli elettrodomestici di casa.

Per ovviare a questa condizione è doveroso eseguire una buona ed accurata manutenzione, almeno 1 volta l’anno.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *